FCA, PORCHIETTO E TRONZANO: DA CHIAMPARINO
NESSUNA PAROLA SULLE SUE COMPETENZE DIRETTE. AMPLIARE PARCO ITS PER COSTRUIRE LE PROFESSIONI UTILI ALLO SVILUPPO DELLA MOBILITA’ DEL FUTURO

FCA, PORCHIETTO E TRONZANO: DA CHIAMPARINO
NESSUNA PAROLA SULLE SUE COMPETENZE DIRETTE. AMPLIARE PARCO ITS PER COSTRUIRE LE PROFESSIONI UTILI ALLO SVILUPPO DELLA MOBILITA’ DEL FUTURO
Spiace constatare che durante le sue comunicazioni in Aula su FCA il Presidente Chiamparino si sia limitato ad una scolastica disamina incentrata sulle scelte di politica industriale della multinazionale automobilistica. Ancora una volta ha dimostrato la sua stanchezza e il passo lento del centrosinistra in Piemonte che non è un caso vede la nostra Regione in affanno, con una economia che rallenta più di tutte le altre nel Nord Italia“. Ad affermarlo Claudia Porchietto e Andrea Tronzano, rispettivamente deputato di Forza Italia e responsabile regionale del Dipartimento Attività Produttive in piemonte e vicecapogruppo in Regione Piemonte.
Sinceramente ci saremmo aspettati che il Governatore ci comunicasse un piano strategico di misure da proporre a FCA: perché é inutile invocare l’etica dell’impresa se non si ha la minima idea di che cosa chiedere per il proprio territorio. Inutile l’ennesimo tavolo, se non hai da metterci sopra un progetto sul quale discutere. Il tempo delle questue è finita vista la dimensione globale nella quale opera oggi FCA. C’è chi come il centrosinistra e il M5S continua a pensare che si possa avere equità sociale solo senza avere imprenditori. Per noi invece è vero il contrario non c’è equità sociale senza impresa, e non c’è lavoro senza imprenditori“.
Lanciamo una proposta: la Regione costruisca insieme al Governo un progetto per ampliare il “parco” ITS presente in Piemonte e che deve diventare la fucina delle nuove competenze per la mobilità del futuro. Questo ITS potrebbe sì coinvolgere direttamente FCA in modo da formare le figure indispensabili per un mondo del lavoro sempre più specializzato. Non bisogna dimenticare che in Piemonte esiste un mismatch di 150mila posti di lavoro dove l’offerta non incontra domanda“. Concludono i due esponenti di Forza Italia Porchietto e Tronzano.

0 Commenti

Lascia una risposta