Il taglio dei posteggi mette ko le attività commerciali – CronacaQui

Il taglio dei posteggi mette ko le attività commerciali – CronacaQui

La cerimonia inaugurale della nuova via Monferrato pedonale è prevista per il 21 settembre, ma il cantiere ha lasciato dietro di sé una scia di serrande abbassate. La pasticceria, la panetteria, il pellicciaio e l’estetista sono solo alcune delle attività che hanno chiuso i battenti, e i tanti commercianti “sopravvissuti” non possono fare a meno di denunciare una crisi che non accenna a diminuire. E se il turnover ha comunque permesso ad alcuni giovani di aprire nuovi locali, i negozianti storici lamentano invece una drastica riduzione della clientela causata dalla pedonalizzazione e dall’eliminazione di circa 70 posti auto. «Io mi do tempo un anno, se le cose non migliorano sarò costretta a chiudere» protesta Estella Perez, proprietaria dell’Emporio del The al civico 20. Denunciano un minor passaggio di clienti anche i titolari della pescheria, del pastificio e della macelleria. A sostegno dei negozianti si schiera il consigliere regionale Andrea Tronzano: «Non mi pare un successo quando, proprio nel momento in cui lavoro non c’è, falliscono due attività, una terza sta per chiudere e un ottimo pasticcere si trasferisce. Pedonalizzare non può essere la soluzione – aggiunge Tronzano – solo per rincorrere parametri europei sull’inquinamento, senza però guardare in faccia la realtà». [r. le.]

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*