La Regione si ribella allo “schiaffo”M5S «Avanti con i lavori» – CronacaQui

La Regione si ribella allo “schiaffo”M5S «Avanti con i lavori» – CronacaQui

Si è sfiorata quasi la rissa a Palazzo Lascaris per approvare due ordini del giorno in replica all’atto di indirizzo votato lunedì dalla Sala Rossa ma a meno di ventiquattro ore dal “diktat” del Movimento 5 Stelle contro il Tav in Comune, Domeni Ravetti del Pd e Andrea Tronzano di Forza Italia hanno raccolto la maggioranza dei voti per impegnare la Giunta «ad attivarsi con ogni mezzo possibile, nell’ambito delle proprie competenze, affinché il Governo intervenga tempestivamente per impedire che i lavori dell’alta velocità Torino-Lione vengano bloccati». Se a dirsi contrari sono stati solo Movimento 5 Stelle e Movimento Libero Indipendente, non ha pesato l’assenza di LeU, ma la presa di posizione era già prevedibile nelle parole con cui il presidente Sergio Chiamparino ha introdotto il dibattito in Consiglio, lanciando anche la proposta di un referendum sul Tav. (…) [en. rom.]

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*