Lara Comi lancia “Siamo italiani”. Tandem con Tronzano per Torino – CronacaQui

Lara Comi lancia “Siamo italiani”. Tandem con Tronzano per Torino – CronacaQui

Con i suoi 33 anni, l’europarlamentare Lara Comi è uno dei più giovani (e influenti) dirigenti di Forza Italia. Il 15 luglio ha fondato a Polizzi, in Molise, la sua associazione “Siamo italiani”, ma solo dopo aver chiesto la benedizione di Silvio Berlusconi, tanto per allontanare fin da subito l’odor di fronda. E questa mattina alle 10, Lara Comi sarà ai Principi di Piemonte per esportarla anche a Torino: a suo fianco Andrea Tronzano, l’ex capogruppo di Fi in Sala Rossa che non è riuscito a centrare la riconferma nonostante sul suo nome si fosse concentrato quasi il 10% di tutto il consenso del partito. «E Andrea è un po’ il simbolo degli uomini che compongono “Siamo italiani” – garantisce l’europarlamentare -: quando siamo nati eravamo 3.500, e tra di noi non c’era e non c’è neppure un parlamentare nazionale. Perché a noi non interessano gli eletti o peggio i nominati, ma i migliori. Come Tronzano, che nonostante 1.300 voti non è stato eletto ma è che davvero uomo del territorio». L’obiettivo che Comi e Tronzano è semplice e ambizioso al tempo stesso: riorganizzare il partito in senso meritocratico, riscoprendo lo spirito del ’94 e plasmando una nuova classe dirigente capace di attrarre a Forza Italia il consenso perduto dei suoi elettori storici e di allargare anzi il proprio bacino verso gli indecisi e gli sfiduciati. «Serve un ritorno alle origini – spiega ancora l’europarlamentare azzurra – riscoprendo le potenzialità della società civile: imprenditori, professionisti, pensionati che possano fidarsi di noi perché hanno la certezza che siamo persone affidabili e perbene. Il nostro desiderio è di portare questo pensiero all’interno di Forza Italia, perché diventi motore di un profondo rinnovamento della sua classe dirigente. E non parlo solo in termini anagrafici: i vertici del partito devono essere innanzitutto credibili, e non scelti solo perché sono vicini o sono simpatici al Capo». [p. var.]

26-11-16_tocronaca_tronzano_comi

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*