Questa sera fiaccolata per la legalità. Tronzano (Fi) “La sicurezza una delle mie priorità” – NewsItalia Live

Questa sera fiaccolata per la legalità. Tronzano (Fi) “La sicurezza una delle mie priorità” – NewsItalia Live

 

Torino – Questa sera fiaccolata per la legalità. Tronzano (Fi) “La sicurezza una delle mie priorità”

Fiaccolata_legalita_Torino_SILPoLTORINO –Si terrà questa sera a partire dalle 20,30 la fiaccolata per la legalità organizzata da Silpol (Sindacato italiano lavoratori polizia locale) in collaborazione con i cittadini e diverse associazioni di categoria. All’iniziativa prenderà parte  Andrea Tronzano, capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale che ha nella sicurezza uno dei temi cardine della sua campagna elettorale.

“Accendi la luce sulla sicurezza” è il motto dell’iniziativa che si terrà questa sera, un invito che lei ha colto da subito e messo in evidenza nella sua campagna elettorale, perché?  “La scelta di porre l’attenzione sulla sicurezza come tema prevalente nella mia campagna elettorale nasce dal fatto che esistono alcuni dati significativi di cui non si può non tenere conto: Torino è al penultimo posto nella classifica dell’ordine pubblico;– spiega Andrea Tronzano – Le ragioni degli attuali dati negativi hanno radici lontane e sono più di una. Tra queste  la presenza sempre più numerosa di persone anziane fragili rispetto ai contesti in cui vivono, la presenza di stranieri concentrati in alcune strade e quartieri che accresce il senso di non appartenenza e non identificazione, la presenza di aree dismesse o degradate, le azioni della microcriminalità percepite dai cittadini in modo molto più profondo della grande criminalità e della criminalità organizzata. Tutto questo dipende da una carenza di attenzione a questo tema da parte del centrosinistra e del Pd. Il nostro obiettivo è creare le condizioni perché i torinesi si sentano nuovamente all’interno di una comunità”.
In che modo?
“Torino deve tornare ad essere il luogo nel quale si contribuisce ad uno scopo comune, in cui ci si aiuta reciprocamente, in cui si condividono e si rafforzano i propri valori, in cui ci si sente parte di un gruppo e non ci si senta isolati, in cui si possano esprimere liberamente le proprie idee, in cui si difenda la nostra cultura”.
Come pensate di agire?
“Vogliamo ricostruire la fiducia nelle Istituzioni e nei rapporti tra i cittadini. Le istituzioni devono proteggere i cittadini che a loro volta diventeranno motori di sicurezza. Dobbiamo porre fine a quell’aria di indulgenza che sembra accettare l’illegalità. La sicurezza urbana è un bene pubblico da tutelare attraverso il rispetto delle norme di convivenza civile, la vivibilità dei centri urbani, il rafforzamento della percezione di sicurezza. Implementeremo la presenza delle Forze dell’ordine, specie del Vigile di Quartiere, perseguiremo una rapida riparazione dei danni vandalici sia agli edifici sia all’arredo urbano e mettereno in atto un programma di prevenzione mirato che preveda l’insegnamento dell’educazione civica sin dalle scuole primarie. Vorremmo disciplinare l’autorizzazione alla costruzione di moschee con il controllo delle autorità religiose al fine di prevenire infiltrazioni terroristiche, inoltre predisporremo la rimozione dei campi nomadi. Da un punto di vista strutturale daremo una buona visibilità agli spazi pubblici con una corretta illuminazione. Forniremo una rete di sentieri e piste ciclabili ben individuate e illuminate per evitare l’isolamento.Torino è dei Torinesi e deve essere a misura di chi ci vive da cittadino e non di chi ci risiede in modo clandestino o nell’illegalità”.

L’appuntamento con i rappresentanti delle forze dell’ordine, dei  cittadini e delle associazioni di categoria è alle 20,30 in piazza Crispi, da cui partirà la fiaccolata lungo le strade di Torino per raggiungere la sede di Palazzo del municipio.

FEDERICA BOSCO

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*