Veto scuola sull’arcivescovo, Tronzano: “È intolleranza” – Ansa

Veto scuola sull’arcivescovo, Tronzano: “È intolleranza” – Ansa

“Un episodio di maleducazione e di mancanza di rispetto, di questo soprattutto si è trattato. Scomodare i temi di una presunta difesa della laicità sarebbe persino un discorso troppo elevato. I docenti che non hanno voluto accogliere l’arcivescovo di Torino per una visita nella loro scuola hanno solo rimediato una brutta figura. Ogni idea va rispettata, a patto che non si rifiuti un civile confronto. Altrimenti si passa automaticamente dalla parte del torto”.

Così il vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Andrea Tronzano, a proposito del diniego di alcuni insegnanti della scuola media di Cafasse ad accogliere l’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, in visita pastorale presso l’istituto scolastico. Come è noto, l’arcivescovo ha rinunciato alla visita.

“Il fatto, poi, di proporre la presenza dell’arcivescovo tuttalpiù al di fuori dell’orario scolastico, così come proposto dagli insegnanti “laici” – aggiunge Tronzano – ha il sapore di richiesta strumentale e polemica. Sono convinto che la maggioranza degli studenti e dei docenti avrebbe accolto con piacere mons. Nosiglia, al di là del credo religioso praticato o meno da ciascuno di loro. Democrazia e libertà si manifestano attraverso il dialogo e la conoscenza delle idee di tutti. Diversamente si tratta di intolleranza”.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*